top of page

LAGO DI COMO

Al bivacco-igloo del Monte Due Mani

Facile cima di fronte alle Grigne, ideale per un veloce tramonto da Lecco o Milano.
Hike-difficulty-icon.png
E
Hike-duration-icon.png
2:30 h
Hike-extension-icon.png
5 km
Hike-elevation-icon.png
Hike-rating-icon.png
500
7
description

ESCURSIONE

Il Monte Due Mani, nonostante la sua altezza modesta (solo m1656), è una vetta molto panoramica. Particolarmente interessante la vista sulle Grigne e sulla Valsassina. Per raggiungerne la vetta ci sono varie possibilità — dalla famosa ferrata lungo la cresta meridionale, al sentiero che viene dalla Culmine di San Pietro, alla "rapidissima" dal una curva della strada per Morterone. Qui è descritta quest'ultima opzione, la più rapida in assoluto (circa 80 minuti di cammino per coprire 550 metri di dislivello).


Percorriamo in auto l'aerea strada di Morterone per circa 10 km; ci fermiamo quando vediamo, sulla sinistra, un cartello escursionistico che indica "M. Due Mani - Desio" (m1120). Parte qui un sentierino che, inizialmente con percorso un po' ripido, quindi più in piano, serpeggia in direzione della Bocchetta di Desio (m1330, 30 minuti).


Nei pressi di un casolare col tetto sfondato, ha inizio il ripido sentiero che ci porta in vetta. L'indicazione h1.05 al Monte Due Mani è decisamente pessimistica, 40-50 minuti sono più che sufficienti. Coi panorami che si ampliano ad ogni passo, raggiungiamo la cresta e, in breve, il bel Bivacco G.E.F.O. Olginate (m1656, 50 minuti).


Per la discesa scegliamo di ripercorrere lo stesso itinerario dell'andata. Impieghiamo circa 30 minuti per scendere alla Bocchetta di Desio, altri 20 per far ritorno sulla strada.

Mappa

MAPPA

Foto

FOTOGRAFIE

COSA PORTARE

La montagna è un ambiente pericoloso: assicurati di avere sempre l'attrezzatura adeguata — scarpe da escursionismo o trail, vestiti pesanti e impermeabili in caso di cambiamenti inaspettati delle condizioni metereologiche, un piccolo kit di emergenza.

 

Ho fatto una "nota della spesa" Amazon per verificare che tu abbia tutto — p.s. se compri da questi link, il 3% va a sostenere lo sviluppo e il mantenimento di Hikes of the World 🙏.

 

  • Maglietta traspirante (esempio)

  • Felpa, pile, o giacca leggera

  • Giacca a vento impermeabile (per esempio: uomo / donna)

  • Guanti e berretto (non si sa mai)

  • Zaino con copertura per la pioggia

  • Bastoncini da trekking (non indispensabili, ma aiutano a scaricare il peso dello zaino e ad alleggerire i colpi alle articolazioni)

  • Scarpe da trekking o da trail running (in gran voga ultimamente perché leggere. Queste Salomon — uomo e donna — sono un ottimo entry-level, meglio se Gore-Tex)

  • Per ferrate: kit completo da ferrata (io ho questo, molto leggero e compatto, con questo imbrago ed elmetto — o puoi comprare kit completi). Compra in negozio per ricevere supporto ad hoc

  • Per dormire una notte in rifugio: lenzuolo sacco o sacco a pelo leggero

  • Borraccia o thermos

  • Ramponcini leggeri se pensi di trovare ghiaccio o neve sul percorso

  • Power bank o caricatore per il cellulare

  • Macchina fotografica

  • Drone, per chi ama "volare" (usato con moderazione e a distanza da altre persone. Ho il DJI Mini 2 da oltre 2 anni e mi ci sono trovato molto bene. Il DJI Mini 3 permette anche di scattare fotografie in verticale)

  • Piccolo kit di emergenza (esempio)

  • Crema da sole (indispensabile)

  • Occhiali da sole

ESCURSIONI NELLA STESSA REGIONE

bottom of page